Pedersoli e Clifford Chance con ChemChina per il riassetto di Pirelli

Milano, 23 marzo 2015 – ChemChina e China National Tire&Rubber (CNRC), assistite da Pedersoli e Associati e Clifford Chance rispettivamente sugli aspetti di diritto societario e quelli di diritto finanziario, hanno sottoscritto gli accordi con Camfin per una partnership industriale di lungo termine relativa a Pirelli & C. S.p.A.

Le società cinesi hanno stipulato un contratto di compravendita e di co-investimento con Camfin e i suoi azionisti Coinv e Long Term Investments (LTI) avente ad oggetto la partecipazione del 26,2% del capitale ordinario di Pirelli detenuta da Camfin.

L’accordo prevede al verificarsi delle condizioni sospensive il successivo lancio di un’Opa Obbligatoria sull’intero capitale di Pirelli a un prezzo di 15 euro per azione (ex dividendo) e di un’Opa Volontaria sulle azioni di risparmio ad un prezzo di 15 euro per azione per azione (ex dividendo), con l’obiettivo di un potenziale delisting di Pirelli. L’acquisto sarà effettuato tramite una società Bidco, che sarà controllata indirettamente da CNRC e partecipata indirettamente da Camfin e LTI attraverso il reinvestimento di una porzione dei proventi della vendita.

Il team di Pedersoli e Associati che ha seguito ChemChina e CNRC nell’operazione – e che ne seguirà il prosieguo – è composto dai soci Antonio Pedersoli e Andrea Gandini con Luca Saraceni, junior partner, Andrea Faoro e Francesca Leverone senior associate, e il socio Davide Cacchioli con Lisa Noja junior partner per gli aspetti antitrust.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

Graziella Furci

Relazioni Esterne

Pedersoli Studio Legale

Tel: +39 02 30 30 51

Cell. +39 346 2517702

E-mail: graziella.furci@pedersoli.it