Tutti gli studi coinvolti nell’Opa Pirelli

Milano, 20 ottobre 2015 – In data odierna è stato effettuato il pagamento delle azioni ordinarie e di risparmio di Pirelli & C. S.p.A., portate in adesione rispettivamente all’offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria sulle azioni ordinarie Pirelli e all’offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria sulle azioni di risparmio Pirelli promosse da Marco Polo Industrial Holding S.p.A, la società controllata da ChemChina e partecipata da Camfin S.p.A.. Alla data odierna Marco Polo Industrial Holding detiene complessivamente n. 413.807.381 azioni ordinarie Pirelli, pari all’86,983% del capitale ordinario e n. 10.260.564 azioni di risparmio Pirelli pari all’83,751% del capitale di risparmio.
L’offerta pubblica di acquisto sulle azioni ordinarie Pirelli sarà riaperta dal 21 al 27 ottobre 2015.
ChemChina e Marco Polo Industrial Holding S.p.A. sono state assistite da Pedersoli e Associati, con un team composto dagli equity partner Antonio Pedersoli e Andrea Gandini, i partner Luca Saraceni e Csaba Davide Jako, dai senior associate Andrea Faoro, Francesca Leverone e Giulio Sandrelli per gli aspetti corporate e M&A e da Clifford Chance con un team cross-border composto dai partner Charles Adams, Giuseppe De Palma, Michael Dakin e Maggie Lo, e dagli associate Miranda Morozzo e Pasquale Bifulco per gli aspetti relativi al finanziamento.

Chiomenti ha assistito Camfin e Coinv S.p.A., per gli aspetti societari, contrattuali e di capital market con un gruppo di lavoro coordinato dagli Avv.ti Francesco Tedeschini e Renato Genovese (soci dello Studio), con l’intervento dell’Avv. Michele Carpinelli (socio dello Studio) sugli aspetti più importanti dell’operazione, coadiuvati dai senior associate Andrea Sacco Ginevri e Federico Amoroso e dagli associate Francesca Villa e Maria Carmela Falcone.
Linklaters ha agito per Long-Term Investments S.A. con un team formato dai soci Giovanni Pedersoli e Pietro Belloni, coadiuvati dai soci Andrea Arosio e Lucio D’Amario, dai managing associate Marta Sassella e Giulio Scialpi, nonché dagli associate Giorgio Valoti e Matteo Tabellini. d’Urso Gatti Pavesi Bianchi ha assistito Unicredit e Intesa con i partner Francesco Gatti, Gianni Martoglia, Anton Carlo Frau e Andrea Limongelli. Latham & Watkins ha assistito J.P. Morgan con un team composto dai partner Christopher Kandel, Andrea Novarese, Maria Cristina Storchi e Jeff Lawlis, dai cousel Ryan Benedict e Marcello Bragliani e dagli associate Karan Chopra, Will Lam, Lisa Stevens, Rebecca Whitehead, Gabriele Pavanello, Erika Brini Raimondi e Alex Dodds. Andrea Novarese e Maria Cristina Storchi, coadiuvati da Gabriele Pavanello ed Erika Brini Raimondi hanno anche assistito Unicredit S.p.A. e Intesa Sanpaolo S.p.A. in relazione alle tematiche connesse alla prestazione delle garanzie di esatto adempimento nel contesto delle due offerte pubbliche d’acquisto.
J.P. Morgan è stata inoltre assistita da Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners per gli aspetti di diritto tributario con un team composto dai partner Fabio Chiarenza e Luciano Acciari, dal senior associate Luciano Bonito Oliva e dall’associate Francesca Staffieri.


 

 

 

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

Graziella Furci

Relazioni Esterne

Pedersoli Studio Legale

Tel: +39 02 30 30 51

Cell. +39 346 2517702

E-mail: graziella.furci@pedersoli.it