Pedersoli nella ristrutturazione del Gruppo Borea

Milano, 2 dicembre 2015 – Pedersoli e Associati ha assistito il Gruppo Borea, importante realtà nazionale operante nel settore del commercio di prodotti idrotermosanitari e dell’arredo bagno e cucina, nel risanamento della propria esposizione debitoria. L’operazione è stata realizzata nel quadro di un percorso ristrutturativo ai sensi dell’articolo 182-bis della Legge Diritto fallimentare.

L’operazione, che vede coinvolte sette società del Gruppo Borea, è stata perfezionata, con riferimento alla capogruppo Borea S.p.A. e alla controllata Borea Due S.p.A., attraverso l’ammissione alla procedura di concordato preventivo “con riserva” ai sensi dell’articolo 161, comma 6°, della Legge Diritto fallimentare, successivamente trasformata in un procedimento volto all’omologa ex articolo 182-bis della Legge Diritto fallimentare degli accordi di ristrutturazione nel frattempo perfezionati dalle società del Gruppo Borea.

Gli accordi di ristrutturazione sono stati perfezionati con pressoché la totalità dei creditori finanziari del gruppo (alcuni dei quali si sono resi disponibili a concedere alle società del gruppo nuova finanza prededucibile) e con una percentuale molto significativa di creditori commerciali. Inoltre, nell’ambito del percorso ristrutturativo, sono state presentate domande di transazione fiscale e previdenziale ai sensi dell’articolo 182-ter della Legge Diritto fallimentare.

Per Pedersoli e Associati hanno agito il socio Alessandro Fosco Fagotto, con Franco Paolo Gialloreti e Tommaso Zanirato, mentre per gli aspetti corporate dell’operazione, il socio Elio Marena con Alessandro Ronchini.

 

 

 

 


PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

Graziella Furci

Relazioni Esterne

Pedersoli Studio Legale

Tel: +39 02 30 30 51

Cell. +39 346 2517702

E-mail: graziella.furci@pedersoli.it