Pedersoli con Ariston nella più grande acquisizione della sua storia

Pedersoli con Ariston nella più grande acquisizione della sua storia

Ariston Holding N.V., tra i leader mondiali nelle soluzioni sostenibili per il comfort termico, con azioni ordinarie quotate su Euronext Milano, ha sottoscritto un accordo vincolante con Centrotec SE per l’acquisizione del 100% del capitale sociale di Centrotec Climate Systems GmbH, assieme al proprio gruppo di controllate, tra i leader nella fornitura di soluzioni per il riscaldamento, la ventilazione e il trattamento dell’aria nonché di soluzioni per la generazione combinata di calore ed energia.

L’operazione prevede il conferimento a favore di Ariston dell’intero capitale di Centrotec Climate Systems a fronte della sottoscrizione da parte di Centrotec SE di 41.416.667 di azioni ordinarie Ariston e di un esborso da parte di Ariston di €703 milioni (su base cash- & debt-free). Le azioni di nuova emissione saranno emesse con un aumento di capitale dedicato e rappresenteranno circa l’11,1% delle azioni emesse da Ariston (che comprendono anche azioni a voto multiplo non-quotate) ed il 2,6% del totale dei diritti di voto.

Centrotec SE, dopo il closing, avrà il diritto di nominare un membro del Consiglio di Amministrazione di Ariston e la conclusione dell’operazione resta soggetta a talune condizioni sospensive ivi incluse le autorizzazioni di natura regolamentare.

Il maggiore azionista della Società, Merloni Holding S.p.A. si è già impegnato a votare a favore dell’operazione, il cui closing è previsto entro il 31 dicembre 2022.

Il team di Pedersoli Studio Legale composto dall’equity partner Prof. Eugenio Barcellona, dal junior partner Leonardo Bonfanti, dagli associate Carlo Ranotti e Michela Borgogno e dai trainee Antonio Nisi e Giulia Ambrosiani ha agito in qualità di lead counsel dell’operazione coordinando anche il team cross-border di consulenti legali di Ariston che ha incluso Clifford Chance per gli aspetti di diritto tedesco, Houthoff per gli aspetti di diritto olandase e ODI Law per i profili di diritto croato. Gli aspetti antitrust sono stati seguiti dall’equity partner Davide Cacchioli, dal partner Alessandro Bardanzellu e dalla trainee Martina Oricco, tutti di Pedersoli.

Clifford Chance ha agito con un team guidato dai partner Sandra Thiel, Christoph Holstein e Dimitri Slobodenjuk, dal counsel Moritz Petersen, dai senior associate Natalie Hemberger, Yannick Frost e Arne Gayk, dall’associate Viktoria Dillmann nonchè dal senior transaction lawyer Carina Soesanto e dal transaction lawyer Felix Neumann (tutti membri del team Corporate M&A). Il team ha inoltre incluso il partner Stefan Simon, il counsel Christopher Fischer e il senior associate Alexander Stemmler (employment), il partner Claudia Milbradt e il senior associate Nicolas Hohn-Hein (IP), il senior associate Amrei Fuder e il legal project manager Esther Giesbrecht.

Houthoff ha agito con un team guidato dai partner Michiel Pannekoek, Jetty Tukker e Philippe König, dai senior associates Jessica den Dekker e Saskia Hoek-van den Berg, dagli associate Daniël Stuijt e Ralph de Kruijf (Corporate M&A/ECM), dal partner Gerrit Oosterhuis, dal senior associate Jori de Goffau (Competition) e dal counsel Anouk Boutens (employment).

KPMG ha agito in riferimento alla due diligence ed Equita SIM in qualità di fornitore della fairness opinion al Consiglio di Amministrazione di Ariston.

Ariston è stata assistita da CC&Soci e Goldman Sachs Bank Europe SE in qualità di advisor finanziari.

Freshfields Bruckhaus Deringer ha assistito il venditore in riferimento agli aspetti legali.

Posted in Senza categoria

Gli Studi nell’acquisizione da parte di Motortec e di un partner industriale del 100% del capitale di Art S.p.A.

Gli Studi nell’acquisizione da parte di Motortec e di un partner industriale del 100% del capitale di Art S.p.A.

Art S.p.A., leader italiana nella fornitura di sistemi di infotainment per vetture di lusso, ha rafforzato la propria posizione nel mercato nel contesto della acquisizione da parte del socio Motortec S.p.A. di partecipazioni rappresentative della maggioranza del capitale sociale di Art S.p.A. e dell’ingresso del nuovo socio Avio S.p.A., proseguendo così il proprio percorso di crescita e di sviluppo di soluzioni tecnologiche destinate ai principali produttori di auto sportive di lusso. Contestualmente, Art S.p.A. ha ceduto ad Avio S.p.A. la partecipazione in Temis S.r.l., azienda del gruppo attiva nella fornitura di servizi e prodotti in ambito aerospaziale.

Nel contesto dell’operazione, Motortec S.p.A., veicolo di investimento privato promosso da The Equity Club S.r.l. e partecipato da alcune delle principali famiglie imprenditoriali italiane e da Mediobanca, ha incrementato la propria partecipazione nel capitale sociale di Art S.p.A., divenendo proprietaria di azioni rappresentative del 95% del capitale sociale. All’interno del veicolo hanno reinvestito anche i soci venditori, che continueranno a supportare il percorso di crescita dell’azienda.

Avio S.p.A., azienda aerospaziale italiana quotata sul segmento Euronext Star, entra nel capitale quale socio di minoranza con una partecipazione del 5%.

Pedersoli Studio Legale ha assistito The Equity Club S.r.l. e Motortec S.p.A. con un team composto dall’equity partner Alessandro Marena, dal partner Andrea Faoro e dall’associate Leo Belloni.

Grimaldi Studio Legale ha assistito Avio S.p.A. con un team coordinato dall’equity partner Annalisa Pescatori, che ha seguito tutte le tematiche corporate, societarie e di governance con la collaborazione di Rachele Grassini, e composto dall’equity partner Daniela Fioretti, che ha seguito le tematiche golden power con la collaborazione di Stefano Castellana Soldano e dall’equity partner Maddalena Boffoli che ha seguito le tematiche giuslavoristiche con la collaborazione di Claudio Rizzo e Vincenza Maria De Lisa. 

Avio S.p.A. ha seguito l’operazione con un con un team di legali interni guidato dal general counsel Giorgio Martellino e con la collaborazione della deputy legal affairs Letizia Macrì.

De Candia Associati ha assistito The Equity Club S.r.l. e Motortec S.p.A. in riferimento agli aspetti fiscali.

Studio Legale Mazzi e Studio Legale Associato degli Avvocati Marco Lodovichi e Nicolò Lodovichi hanno agito in qualità di advisor legali dei soci venditori, Studio BDDP e Studio Rossi Giuliani hanno curato gli aspetti fiscali.

Gli advisor nel piano di risanamento di SAGI Holding

Gli advisor nel piano di risanamento di SAGI Holding

Sono stati perfezionati gli accordi esecutivi del piano di risanamento di SAGI Holding S.p.A., società controllante di Scarpe&Scarpe S.p.A. (azienda torinese che conta oggi oltre 1.550 dipendenti e 137 negozi in 19 regioni d’Italia, il cui piano concordatario in continuità è stato omologato dal Tribunale di Torino in data 1° luglio 2022).

In particolare, è stato sottoscritto ed eseguito l’accordo di investimento tra la Famiglia Pettenuzzo, SAGI Holding S.p.A. e IQ EQ Fund Management (Ireland) Limited, quale società di gestione del comparto denominato “RSCT Fund – Comparto Crediti”, costituito nell’ambito del fondo di investimento alternativo (FIA) italiano mobiliare di tipo chiuso e multi-comparto riservato a investitori professionali denominato “RSCT Fund” (il “Fondo”). Il Fondo è intervenuto nella ristrutturazione del gruppo, tra l’altro, mediante la conversione dei propri crediti in una porzione del capitale sociale di Scarpe & Scarpe pari al 70% (il restante 30% è rimasto di proprietà della famiglia Pettenuzzo).

Tale operazione è stata resa possibile grazie alla sottoscrizione, da parte di SAGI Holding S.p.A. e dei propri creditori finanziari (il Fondo e illimity SGR S.p.A., Banco BPM S.p.A., Cassa di Risparmio di Asti S.p.A., Deutsche Bank S.p.A., Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Intesa Sanpaolo S.p.A., Unicredit S.p.A., Cassa di Risparmio di Fossano S.p.A., Banca Nazionale del Lavoro S.p.A., Luzzatti Pop Npls 2021 S.r.l., BNP Paribas Leasing Solutions S.p.A., Unicredit Leasing S.p.A., Reno Lease S.r.l.) di un accordo di risanamento ex art. 67 LF, grazie al quale è stata realizzata la ristrutturazione del debito esistente.

Il team di Pedersoli Studio Legale che ha assistito SAGI Holding S.p.A. e Scarpe & Scarpe S.p.A. è guidato dall’equity partner Alessandra Giovetti coadiuvata dal junior partner Jacopo Macchia per tutti gli aspetti di diritto concorsuale. Gli aspetti di diritto societario sono stati seguiti dall’equity partner Prof. Eugenio Barcellona coadiuvato dall’associate Carlo Ranotti e da Antonio Nisi.

Gli aspetti finanziari e industriali delle operazioni di ristrutturazione tanto di Scarpe & Scarpe S.p.A. quanto di SAGI Holding S.p.A. sono stati seguiti da Ranalli e associati con i partner Riccardo Ranalli ed Andrea Gabola e con l’associate Elena Vaudano. Il Fondo è stato assistito dallo Studio Legale Giliberti Triscornia e Associati, con i soci Alessandro Triscornia e Federico Fischer. Le Banche sono state assistite da Giovanardi Studio Legale con il partner Carlo Alberto Giovanardi e l’associate Elena Squintani. Loan Agency Services S.r.l. è stato individuato quale agente dai creditori finanziari. 

LMS e Pedersoli per l’investimento di L-GAM in Federfin Tech

LMS e Pedersoli per l’investimento di L-GAM in Federfin Tech

Vinventions, gruppo attivo a livello globale nel settore delle soluzioni di chiusura per l’industria del vino e portfolio company di L-GAM, società di gestione di fondi di private equity paneuropea, ha acquisito il 100% di Federfin Tech S.r.l., società Italiana specializzata nella produzione di tappi a vite in alluminio per bottiglie e flaconi, dalla famiglia Masarati.

L’acquisizione permetterà a Vinventions di consolidare la propria posizione sul mercato Italiano e non solo, con l’obiettivo di divenire uno dei primi 3 produttori di tappi a vite per vino a livello globale, creando significative sinergie industriali e commerciali a vantaggio dei propri clienti pur rimanendo fedeli alla loro filosofia di flessibilità, vicinanza e forte supporto tecnico.

La famiglia Masarati è stata assistita da Pedersoli Studio Legale, con un team guidato dall’equity partner Ascanio Cibrario e composto dal partner Luca Rossi Provesi e dagli associate Edoardo Augusto Bononi e Andrea Bruno. Mediobanca ha agito in qualità di advisor finanziario della famiglia Masarati con Andrea Sorci.

L-GAM e Vinventions sono state assistite da LMS Studio Legale, con un team guidato dal partner Fabio Labruna, e composto dal senior associate Luca Vicendone e dall’associate Michele Setaro.

New Deal Advisors ha agito come advisor finanziario per l’acquirente, mentre gli studi Chrea e Maisto e Associati hanno assistito L-GAM e Vinventions per gli aspetti fiscali dell’operazione.

Posted in Senza categoria

Pedersoli con WIIT nell’acquisizione, tramite MyLoc, di Lansol Datacenter

Pedersoli con WIIT nell’acquisizione, tramite MyLoc, di Lansol Datacenter

WIIT S.p.A., uno dei principali player europei nel mercato dei servizi cloud computing per le imprese focalizzato sull’erogazione di servizi continuativi di hybrid cloud e hosted private cloud per le applicazioni critiche, società quotata sul segmento Euronext STAR Milan del mercato Euronext Milan, organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., ha sottoscritto, attraverso la propria controllata tedesca myLoc managed IT AG, un accordo vincolante per l’acquisto del 100% del capitale sociale di LANSOL Datacenter GmbH, che fa capo al Gruppo Lansol, attivo nell’ambito del private cloud e del PAAS (Platform as a Service), provider leader in Germania per il settore tax & accounting.

Pedersoli Studio Legale ha assistito WIIT con un team coordinato dal junior partner Fabrizio Grasso sotto la guida dell’equity partner Marcello Magro. WIIT è stata inoltre assistita da GSK Stockmann per quanto riguarda la due diligence legale e gli aspetti di diritto tedesco.

PwC ha agito in qualità di advisor fiscale e contabile.

Gli studi nell’acquisizione di Eurosytem da parte di Top Network

Gli studi nell’acquisizione di Eurosytem da parte di Top Network

Top Network, società specializzata nel supporto alle imprese nei processi di digital transformation, controllata da Smart 4 Engineering, veicolo francese di private equity con esclusiva vocazione ICT, che investe in Francia, Spagna, Portogallo e Italia, ha acquisito Eurosystem, storica azienda di consulenza informatica e software house che offre soluzioni applicative e progetti di ottimizzazione delle infrastrutture IT.

Pedersoli Studio Legale ha assistito Top Network con un team composto dall’equity partner Luca Saraceni coadiuvato dall’associate Cecilia Frangini.

Tremonti Romagnoli Piccardi e Associati ha assistito Top Network con riferimento ai profili fiscali dell’operazione con un team composto dal partner Matteo Porqueddu coadiuvato dall’associate Gabriella Terracciano.

I soci venditori di Eurosystem sono stati assistiti dallo studio PwC TLS con un team guidato dall’avvocato Davide Frau e composto dagli avvocati Matteo Marciano, Riccardo Perlasca e Marco Verbano, nonché dall’avvocato Paolo Riscica dello studio Riscica Avvocati.

Posted in Senza categoria

Gli studi nel finanziamento da 23 milioni a Monrif per le controllate Editoriale Nazionale ed Ega Emiliana Grandi Alberghi

Gli studi nel finanziamento da 23 milioni a Monrif per le controllate Editoriale Nazionale ed Ega Emiliana Grandi Alberghi

Monrif S.p.A., per le controllate Editoriale Nazionale ed Ega Emiliana Grandi Alberghi S.r.l., ha ottenuto dagli istituti finanziatori Intesa Sanpaolo, Banco Bpm, UniCredit e La Cassa di Ravenna, quest’ultima limitatamente ad Ega, un finanziamento di Euro 17,744 milioni assistito da garanzia Sace ai sensi del decreto liquidità a valere sulla così detta operatività “Garanzia Italia”, e di Euro 5,307milioni assistito dalla garanzia Sace ai sensi del decreto liquidità a valere sulla operatività “MidCaps”.

Intesa Sanpaolo ha agito anche in qualità di banca agente e Sace in qualità di agent e banca depositaria. Tali finanziamenti sostituiscono parte delle linee precedentemente concesse dagli Istituti e verranno utilizzati da Editoriale Nazionale ed Ega Emiliana Grandi Alberghi per rimborsare integralmente il rispettivo indebitamento finanziario e per finanziare investimenti, costi del personale e capitale circolante.

Gli istituti finanziatori sono stati assistiti da Pedersoli Studio Legale con un team composto dalla partner Alessandra De Cantellis e dall’associate Enrico Morolli e coordinato dall’equity partner Maura Magioncalda. 

BonelliErede ha assistito il gruppo Monrif con il partner Giuseppe Lombardi, il managing associate Federico Cocito e il senior associate Riccardo Spina.

Inoltre, il gruppo Monrif si è avvalso dell’assistenza del team di Corporate Finance di Eidos Partners.

 

Pedersoli nell’omologa del concordato di Scarpe & Scarpe

Pedersoli nell’omologa del concordato di Scarpe & Scarpe

Il Tribunale di Torino ha omologato la procedura di concordato preventivo in continuità aziendale di Scarpe & Scarpe, azienda torinese nata nel 1961, operante nei settori calzature, pelletteria, abbigliamento e valigeria, che conta oggi oltre 1.550 dipendenti e 137 negozi in 19 regioni d’Italia.
Il decreto di omologa è stato emanato, in assenza di opposizioni da parte degli aventi diritto, all’esito della verifica della regolarità della procedura di concordato e con l’ottenimento dell’87% dei voti favorevoli espressi dai creditori e con l’adesione all’unanimità degli Enti destinatari della relativa proposta di transazione fiscale, in questo modo confermando la bontà del piano e la rinnovata fiducia verso Scarpe & Scarpe.
Il Tribunale ha autorizzato Scarpe & Scarpe a dare esecuzione a quanto previsto nella Proposta e nel Piano di concordato preventivo, riservando ai commissari giudiziali l’Avv. Andrea Grosso e il Dott. Ivano Pagliero un ruolo di vigilanza e di controllo sull’esatto adempimento del concordato.

E’ stata inoltre approvata l’esecuzione dell’accordo di investimento tra l’azionista Sagi Holding ed il Fondo RSCT, che acquisirà una quota pari al 70% di Scarpe & Scarpe, mentre il restante 30% rimarrà di proprietà degli originari soci, famiglia Pettenuzzo.

Il team di Pedersoli Studio Legale che ha assistito Scarpe & Scarpe è guidato dall’equity partner Alessandra Giovetti coadiuvata dal junior partner Jacopo Macchia per tutti gli aspetti di diritto fallimentare. Gli aspetti di diritto societario sono stati seguiti dall’equity partner Prof. Eugenio Barcellona coadiuvato dall’associate Carlo Ranotti.

Gli aspetti finanziari sono stati seguiti da Ranalli e associati con i partner Riccardo Ranalli ed Andrea Gabola, che ha coperto anche il ruolo di presidente del cda, mentre la transazione fiscale è stata guidata da Giulio Andreani, of counsel di PwC TLS.

Posted in Senza categoria

Pedersoli con Enel Green Power Italia per l’acquisizione di un progetto fotovoltaico con accumulo da oltre 100 MW

Pedersoli con Enel Green Power Italia per l’acquisizione di un progetto fotovoltaico con accumulo da oltre 100 MW

Enel Green Power Italia ha concluso un accordo per l’acquisizione di un progetto fotovoltaico di circa 70 MW integrato da un sistema di accumulo dell’energia a batterie di 35 MW, che consentirà di stoccare l’energia prodotta dai pannelli fotovoltaici non immediatamente consumata.

Enel Green Power Italia è stata seguita dal Team legale inhouse composto da Mariangela Saccà, Veronica Gorno e Umberto Migliaccio e assistita da Pedersoli Studio Legale con gli equity partner Luca Saraceni e Sergio Fienga, coadiuvati dall’associate Jaime Guiso Gallisai.

Intesa Sanpaolo ed Enel perfezionano l’acquisizione di Mooney: i legali coinvolti

Intesa Sanpaolo ed Enel perfezionano l’acquisizione di Mooney: i legali coinvolti

Enel S.p.A., attraverso la società interamente controllata Enel X S.r.l., e Intesa Sanpaolo S.p.A., attraverso la controllata Banca 5 S.p.A., hanno perfezionato l’acquisizione da Schumann Investments S.A., società controllata dal fondo internazionale di private equity CVC Capital Partners Fund VI, del 70% del capitale sociale di Mooney Group S.p.A., società fintech operante nei servizi di proximity banking e payments. In particolare, dopo aver ottenuto le necessarie autorizzazioni amministrative, Enel X ha acquisito il 50% del capitale di Mooney, mentre Banca 5, che già deteneva il 30% del capitale di Mooney, ha aumentato la propria partecipazione al 50%, venendosi in tal modo a creare un controllo congiunto di entrambe le parti su Mooney. 

Il team in house di Enel X che ha seguito l’operazione è stato coordinato da Ludovica Parodi Borgia ed è composto da Francesca Marchettini e Daniela D’Alessandro, nonché per gli aspetti antitrust, da Paolo Chiricozzi che si sono avvalsi di BonelliErede con il partner Gianfranco Veneziano, membro del focus team Private Equity, la senior associate Francesca Peruzzi, l’associate Giulia Romagnoni e Riccardo Filetto per gli aspetti di diritto societario, con il partner Massimo Merola, il managing associate Omar Diaz e l’associate Gianluca Vassallo, con la collaborazione di Filippo Bisanti e Marina Dell’Utri, per gli aspetti antitrust, e infine con il partner Federico Vezzani e l’associate Cristiana Ferrari per gli aspetti regolamentari. 

 
 

Il team di Pedersoli Studio Legale che ha assistito Intesa Sanpaolo, guidato da Carlo Pedersoli, è stato coordinato da Diego Riva con Edoardo Pedersoli e Paolo Manzoni per gli aspetti di diritto societario, Davide Cacchioli e Alessandro Bardanzellu per i profili antitrust e Giulio Sandrelli e Federico Lombardi per gli aspetti regolamentari. 

Mooney Group S.p.A. e il fondo venditore CVC sono stati assistiti dallo studio legale Latham & Watkins, con un team guidato dai soci Antonio Coletti, Giovanni Sandicchi e Giorgia Lugli e composto dagli associate Luca Maranetto e Guido Hassan. Il socio Luca Crocco e l’associate Giuseppe Liotine hanno prestato assistenza in materia antitrust

Lo studio legale tributario Facchini Rossi Michelutti ha assistito Schumann Investment per gli aspetti fiscali dell’operazione, con un team composto dai soci Luca Rossi, Giancarlo Lapecorella e Marina Ampolilla e dagli associati Armando Tardini e Andrea Basi. 

 
 
 
Posted in Senza categoria